Seguici su
Forbes Italia 6 Marzo, 2020 @ 5:20

La 24enne che ispira ogni giorno oltre 16mila donne

di Daniel Settembre

Staff writer, Forbes.it

Coordinatore di Forbes ItaliaLeggi di più dell'autore
chiudi
Donne e lavoro: Career Leadhers, la community che ispira le donne al successo
Federica Segato ha fondato Career Leadhers nel 2018.

Career Leadhers porta nel suo nome l’ambiziosa missione: promuovere quel gentil successo imprenditoriale, spesso relegato ai margini del mondo del lavoro anche nel nostro paese. Si tratta di una community, che oggi conta oltre 16mila membri, al cui interno sono presenti donne di diverse età e professioni, che ogni giorno si aiutano e si confrontano per migliorarsi personalmente e professionalmente. Alcune di loro cercano la prima occupazione, altre vogliono cambiare settore, altre ancora mettersi in proprio. Si discute di vari topic, dal time management, al personal brand, fino ad argomenti più pratici come la struttura del cv e a come comportarsi ad un colloquio. “Non importa il fine, conta solo la voglia di farcela, insieme. E infatti il motto che abbiamo scelto è “Building Success Together”, commenta Federica Segato, selezionata da Forbes Italia tra gli under 30 del 2020.

È proprio lei, una giovane donna manco a dirlo, che si nasconde dietro il progetto di Career Leadhers, nato come accade di solito un po’ per caso, su LinkedIn. Ma, ne è convinta Federica, l’idea “è sempre stata dentro di me”. Per superare lo smarrimento tipico del neolaureato, ha cercato infatti un modo “per capire chi volevo essere e cosa volevo diventare, mentre tutti intorno a me sembravano avere già ben chiaro il proprio futuro”.

Scopri il numero di Forbes dedicato agli under 30 del 2020

Non esisteva però nessuna realtà online che aggregasse tutte le donne con lo scopo di supportarsi e sostenersi nell’ intricato mondo del lavoro. Così ha cominciato a cercare storie di donne che potessero ispirarla e motivare. Ne trovò moltissime: da quella di Sheryl Sandberg di Facebook, a quella di Melanie Perkins, ceo e co-fondatrice di Canva, da quella di Francesca Bellettini, a capo di Yves Saint Laurent, a quella della famosa conduttrice americana Oprah Winfrey. “Le storie che più mi hanno ispirata, sono storie di donne che non solo non hanno mai permesso ai problemi di definirle o di schiaccarle, ma che anzi li hanno sfruttati come trampolino di lancio per creare qualcosa di più grande”.

Storie che ha quindi deciso di condividerle su un social network come LinkedIn, “pensando che potessero essere d’aiuto anche ad altre donne che si trovavano in un momento complicato, difficile della propria vita”. È nata così, due anni fa, nel 2018, la mia rubrica di storie di donne di successo”. Da lì, dopo l’incredibile viralità raggiunta attraverso questi contenuti, venne la naturale e conseguente decisione di creare una vera e propria community che mettesse in contatto tutte le donne che seguivano la sua rubrica. Il gruppo ha cominciato a popolarsi e ad aumentare il proprio impatto: ogni settimana centinaia di donne si confrontavano su temi legati al mondo della carriera e dello sviluppo professionale, chiedendo consigli ed esperienze.

“Grazie al supporto del mio socio e compagno Riccardo Secco, abbiamo poi lavorato per rendere Career Leadhers un progetto strutturato. Abbiamo infatti creato di recente un ulteriore supporto, ovvero una piattaforma di e-learning con video lezioni tenute da grandi professioniste su diversi argomenti: dal mindset al personal brand, da come trovare la propria strada alle soft skills, da come trovare lavoro in azienda a come reinventarsi freelance”. Ma le idee e progetti nel cassetto per il futuro sono tanti, tutti funzionali ad aiutare le donne nel mondo del lavoro, “da eventi a meet-up locali, da una community proprietaria…e molto altro ancora. Ma non voglio fare troppi spoilers”.

Insomma, a fare l’imprenditrice Federica ci sta prendendo gusto. “Ho sempre desiderato poter dare una mano. Ci sono tantissimi aspetti che mi piacciono dell’essere imprenditrice, tra cui la possibilità di rendere concreti i sogni e le idee, oltre all’opportunità di generare un impatto concreto, partendo dalle proprie capacità”.
In futuro? “Mi piacerebbe avere l’opportunità di concretizzare altri miei sogni, come ad esempio l’apertura di un e-commerce”.

Vuoi ricevere le notizie di Forbes direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!