Julian Finney/Getty Images

Grigor Dimitrov festeggia la vittoria alle ATP World Tour Finals alla O2 Arena, 19 novembre 2017

Negli Stati Uniti è da poco nata una disciplina accademica che studia l’autodeterminazione al successo. Ci ha pensato l’Università di Rochester con il gruppo di ricerca fondato da Richard Ryan e Edward Deci e guidato dalla dottoressa Shannon Robertson Hoefen. Il fatto che la ricerca del successo sia entrata nelle aule d’università rappresenta l’ennesima prova che sono necessarie competenze diverse per valorizzare pienamente il proprio percorso di carriera. E quasi mai si tratta solo di abilità imparate sui banchi di scuola.

Nel biopic uscito nel 2016 – The Founder – dedicato alla sua vita, il fondatore di McDonald's Ray Kroc ad esempio dice: "Niente al mondo può sostituire la tenacia. Il talento non può farlo: non c'è niente di più comune di uomini pieni di talento ma privi di successo. Il genio non può farlo: il genio incompreso è quasi proverbiale. L'istruzione non può farlo: il mondo è pieno di derelitti istruiti. La tenacia e la determinazione invece sono onnipotenti". Allora, quali sono gli ingredienti base di un successo esplosivo? E quali le controindicazioni al raggiungimento degli obiettivi? Ne abbiamo raccolti 15 per parte, servendoci di quanto affermato dai principali testi motivazionali.

Gli ingredienti del successo     

1. Coerenza

Le persone di successo si concentrano sul soddisfare i loro obiettivi, e questo è il motivo per cui essi hanno un programma coerente. Avere una programma preciso aiuta a dare priorità  e mantenere i compiti importanti in cima alla vostra lista

2. Fissare obiettivi quotidiani

Le persone di successo sono chiare circa i loro obiettivi e fanno un elenco scritto che li spinge al raggiungimento di questi obiettivi.

3. Alimentare le relazioni 

Le persone di successo cercano sostegno e trovano persone che possono connettersi con loro intellettualmente. Trovano le alleanze giuste.

4. Agire

Le persone di successo agiscono. Non risolvi nulla se permetti alla sensazione di sconforto di sopraffarti. Attraverso l’azione puoi ottenere risultati e scoprire un percorso verso i tuoi obiettivi. Ray Kroc diceva: “La fortuna è un dividendo del sudore. Quanto più sudi, più fortuna ottieni”.

5. Automotivarsi

Quando dici a te stesso frasi come "Oggi sta per essere un grande giorno" o "posso aver successo" incrementi la tua capacità intellettuale e migliori le possibilità di raggiungere i tuoi obiettivi per la giornata.

6. La buona salute

Una mente sana e un corpo in salute sono il primo passo verso il successo. Il tuo corpo è un veicolo per realizzare ciò che desideri. L’attività fisica non solo aiuta a mantenere il corpo fisicamente in buona salute: migliora anche il proprio stato mentale.

7. Meditare

La meditazione consente di concentrarsi e di essere più produttivi. Migliora le relazioni e la creatività.

8. Agire con piccoli miglioramenti per centrare gli obiettivi

Secondo Henry Ford, "niente è particolarmente difficile se lo si divide in piccoli passi". Le persone di successo applicano l'effetto domino verso le loro ambizioni, facendo piccoli e continui miglioramenti ogni giorno.

9. Svegliarsi presto

Da Tim Cook, ceo di Apple, a Jeffrey Immelt, ceo di General Electric, svegliarsi presto sembra essere la tradizione delle persone di successo. Quindi, molto può essere fatto all'interno di quelle prime ore del giorno, che è più difficile da realizzare quando si aggiungono le distrazioni, gli incontri e il rumore ambientale della giornata lavorativa.

10. Avere passione

Nessuno vuole stare attorno a una persona con un cattivo atteggiamento, soprattutto perché è difficile ottenere risultati positivi con una mentalità negativa. Se stai per valutare qualcuno che collabori con te, cerca i «bicchieri mezzo pieni».

11. Avere consapevolezza

Le tue credenze ti portano al tuo potenziale, che si traduce in azioni, che si traducono in risultati. E il ciclo ricomincia.

12. Essere strategici

Il pensiero realistico impone di affrontare la realtà e di definire una strategia per raggiungere un target. Cosa che permette di distinguere le decisioni importanti nel corso del normale svolgimento del business. "Finché il pensiero non è collegato con la realtà non c’è alcuna realizzazione intelligente" (James Allen)

13. Rispettare i propri valori

La persona mentalmente forte non cade preda della voglia di misurarsi con la concorrenza: si concentra sul vivere secondo i suoi valori e fa del suo meglio per realizzarli. Alla fine della giornata, non si chiede "ho battuto tutti gli altri?"; si chiede invece: "Sono rimasto fedele ai miei valori?".

14. Comunicare efficacemente

È essenziale per trasmettere agli altri la passione per la nostra idea.

15. Essere socievoli

Oggi il successo è spesso un lavoro di squadra. È importante cercare con pazienza e poi stringere le alleanze giuste per raggiungere il nostro obiettivo.

Le controindicazioni

1. Timore di correre dei rischi

Molte occasioni vengono perse a causa dell’indecisione. Il rischio non è azzardo. L’azzardo è alla cieca. Il rischio è basato sulla conoscenza e sulla lungimiranza.

2. Mancanza di costanza

Il successo, se fosse un'operazione algebrica, sarebbe "costanza + resistenza". Molti falliscono solo perché si arrendono. Occorre essere costanti.

3. Voler risultati immediati

Questo significa pensare solo al presente, senza lungimiranza: una visione limitata, non degna di grandi obiettivi.

4. Dare poco spazio a se stessi

Chi non si rispetta o si svaluta non può diventare un leader.

5. Cercare scorciatoie

Non esistono soluzioni rapide, purtroppo. È bene ricordarselo sempre.

6. Essere avidi

Il guadagno è importante, ma non è l’obiettivo primario: per prima cosa bisogna generare nel cliente il desiderio del prodotto. Ray Kroc diceva: “Se lavori solo per i soldi non ne farai mai, ma se ti piace il tuo lavoro e sei disposto a mettere sempre il cliente al primo posto, allora avrai successo”.

7. Non sapersi organizzare

“Tutti hanno la volontà di vincere, ma ben pochi hanno la volontà di prepararsi a vincere” (Vince Lombardi)

8. Razionalizzare

Con tutte le convinzioni limitanti possibili e immaginabili del dialogo interiore, come ad esempio: “Sono troppo vecchio/giovane/inesperto/sfortunato/squattrinato…”.

9. Non imparare dagli errori passati

Il fallimento non è definitivo: accresce l’esperienza.

10. Incapacità di usare il proprio talento

È essenziale mettere a frutto e migliorare le proprie capacità, ad esempio con uno studio costante. Le persone di successo leggono molto, frequentano corsi, insomma "si applicano".

11. Mancanza di disciplina

Significa: focus (concentrazione), niente distrazione, sacrificio, coerenza.

12. Mancanza di curiosità

La persona di successo vuole imparare sempre cose nuove.

13. Mancanza di obiettivi

Per avere successo è necessario un forte desiderio di riuscire, unito a obiettivi chiari e ben definiti.

14. Mancanza di coraggio

Il carattere senza coraggio e integrità è privo di efficacia. Il coraggio senza carattere, invece, è oppressione.

15. Paura

La paura del fallimento è spesso peggiore del fallimento stesso.